ABOUT

Nel caos della vita mi soffermo, sfioro oggetti, respiro memorie di esistenze passate. Come i nostri ricordi che vengono assorbiti e custoditi nella parte più profonda e intima di noi, ogni elemento viene inghiottito, lentamente, all’interno della materia portando con sé la sua storia. Come un viaggio interiore alla riscoperta del proprio intimo e vissuto. Reminiscenze di emozioni, sapori, odori che si liberano nello spazio, fissandosi alle pareti, come legami apparentemente stabili che, grazie alla densità della materia, vengono accolti e protetti per sempre.

© Angelica Consoli